Programma
  • Mercoledì 7 Novembre 2018
  • 14:00 - 17:00
  • Memo
  • Sala Neri 2 Hall Sud

*IL PREACCREDITO SI INTENDE CHIUSO PER LE ISCRIZIONI UTILI AL RICONOSCIMENTO DEI CREDITI FORMATIVI. PER TUTTI COLORO CHE VOLESSERO COMUNQUE SEGUIRE IL CONVEGNO, L'ACCESSO E' LIBERO*

A cura di: Comitato Tecnico Scientifico di Ecomondo e Legambiente, Assobioplastiche, COREPLA, Federchimica, PlasticsEurope Italia, ENEA, RES URBIS H2020 project

La strategia europea sulle plastiche in un’economia circolare è stata pubblicata il 16 gennaio 2018. La Commissione afferma che “La strategia fa parte della transizione dell’Europa verso un’economia circolare e inoltre contribuirà al conseguimento degli obiettivi di sviluppo sostenibile e di politica industriale dell’UE nonché al mantenimento degli impegni relativi al clima globale”. Sono tre i problemi principali ai quali la strategia si propone di far fronte:

  1. Come ridurre l’uso dei combustibili fossili per la produzione di oggetti di plastica

  2. Come aumentare la percentuale di riciclaggio degli oggetti di plastica

  3. Come ridurre al minimo la dispersione nell’ambiente e specialmente nei mari

L’industria della plastica tradizionale è pertanto sotto pressione per migliorare i suoi risultati mentre l’industria della plastica biodegradabile e della bioplastica ha la possibilità di aumentare la propria quota di mercato, che è ancora molto piccola. Ad esempio, nuove materie prime come i rifiuti alimentari rappresentano una priorità riconosciuta per migliorare la carbon footprint della plastica, sebbene ancora allo stadio sperimentale. Sono anche prioritari i problemi per la salute e la sicurezza causati dagli oggetti in plastica basati sui rifiuti o prodotti con materiali riciclati. In questo quadro, la soluzione emergente dalla ricerca e dall’innovazione può svolgere un ruolo decisivo verso l’implementazione della strategia, insieme all’aggiornamento del quadro normativo e al supporto derivante dalla percezione nella società.

* RICONOSCIUTI 3 CREDITI FORMATIVI PROFESSIONALI PER L'ORDINE DEGLI INGEGNERI*


Presidenti di Sessione
Mauro Majone, Università di Roma “La Sapienza”
Claudia Brunori, ENEA


Programma

14.00 Introduzione a cura del Presidente di Sessione

Panelists:

On. Simona Bonafe’, Parlamento Europea
La strategia europea sulle plastiche

Massimo Covezzi, Presidente di PlasticsEurope Italia
La posizione di Plastics Europe

Antonello Ciotti, Presidente di COREPLA

Marco Versari, Presidente di Assobioplastiche

Alberto Bellini, Università di Bologna
The Loop Flagship, KIC Climate

Alessandro Bratti, Direttore Generale ISPRA – Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale

Stefano Ciafani, Presidente Legambiente

David Dabiankov, Direttore Generale ASSOBIBE

Discussione

16.50 Conclusioni a cura del Presidente di Sessione