Programma
  • Martedì 3 Novembre 2020
  • 14:00 - 17:00
  • Memo
  • Sala Biobased Industry pad.D3
  • italiano

A cura di: Comitato Tecnico Scientifico Ecomondo, Confagricoltura, Federalimentare e ENEA                                      

CALL FOR PAPERS

I cittadini europei chiedono azioni concrete per contrastare i cambiamenti climatici e auspicano che sia l'Europa a indicare il cammino da seguire. Diventare il primo continente a impatto climatico zero costituisce contemporaneamente la sfida e l'opportunità più grandi del nostro tempo. In attuazione del Green New Deal la normativa europea sancirà per la prima volta l'obiettivo della neutralità climatica dell'UE entro il 2050. Anche il settore agricolo ed agroalimentare, attraverso la strategia ”Dal campo alla tavola”  contribuiranno ai suddetti obiettivi assicurando prodotti alimentari sani, nutrienti e di alta qualità, prodotti nel rispetto dell'ambiente e seguendo i principi dell'economia circolare. In quest'ottica l'evento vuole mettere in luce le sfide e le potenzialità di applicazione in alcune filiere che saranno trattate come casi studio.

Presidenti di sessione 
Donato Rotundo (Confagricoltura)
Maurizio Notarfonso (Federalimentare)
Massimo Iannetta (Enea)

Programma

14:00 Saluti di benvenuto e moderazione
Massimo Iannetta (Enea)

14:10 – 14:30 Giuseppe Blasi –Dipartimento politiche europee, internazionali e sviluppo rurale - MIPAAF

14:30 – 14:50 Alexandra Nikolakopoulou – Capo Unit 1 Farm to Fork DG SANTE

14:50 – 15:10 Angelo Riccaboni - Santa Chiara Lab, Università degli Studi di Siena

15:10 – 15:40 In mezz’ora con: intervista a Massimiliano Giansanti (Presidente Confagricoltura) e a Ivano Vacondio (Presidente Federalimentare)

15:40 – 16:40 Filiere agroalimentari smart a basso impatto ambientale: casi studio filiere pomodoro, birra, farine, quarta gamma

Call for papers

16:40 – 17:20 Esperienze territoriali nella F2F

Parco commestibile Reg. Emilia-Romagna – CRPA

L'incanto dei territori e l'economia circolare nell'agrofood a partire da un'esperienza europea. Il progetto SINce – Città metropolitana BO

Esempi virtuosi di economia circolare nelle imprese agroindustriali Piemontesi: progetto Precious –ENVIPARK

Opportunità e sfide per startup innovative e circolari nei sistemi locali del cibo: il caso di una startup food hub digitale in Toscana – FAIR Toscana

17:10 –Conclusioni

Sessione poster

AFBI1 - 1 Sustainable technological innovations for the recovery of Avola’s almond integument
University of Catania

AFBI1 – 2 New management techniques to reduce waste in sicilian agri-food chains
University of Catania

AFBI1 – 3 Principi di Butera: the carbon footprint in the sicilian wine industry
University of Catania

AFBI1 – 4 A circular economy model in sustainable agriculture: thyme and tansy aqueous extracts in the zucchini crop defense
Inail Crea

AFBI1 – 5 Impatto ambientale della filiera nel piatto
Esalex srl e Moli soc coop

AFBI1 – 6 Driptape clogging and poor irrigation performance: the patented dripline providing the solution
Irritec s.p.a.

AFBI1 – 7 Economia circolare in città: il primo impianto acquaponico nel cuore di Bologna
Università di Bologna

AFBI1 – 8 Biochar as a geo-engineering climate solution and soil amendment
B1shop srl, Neoliquid, Fundation General de Universidad de Alcala, Preco

AFBI1 – 9 Technological innovation in biological wheat chain productions for revaluation of minor islands
University of Catania