Programma
  • Mercoledì 4 Novembre 2020
  • 10:00 - 14:00
  • Memo
  • Sala Global Water Expo pad.D2
  • italiano

A cura di: Comitato Tecnico Scientifico Ecomondo

* La pre-registrazione garantisce un posto in sala sino a 10 minuti prima che il convegno abbia inizio *

Ad oltre un anno alla Sentenza del Consiglio di Stato che ribadiva quanto già affermato dalla Sentenza di Cassazione penale del 2017, ossia che le disposizioni del d.lgs. n. 99/92 sull’utilizzo dei fanghi di depurazione in agricoltura non disciplinano completamente la materia e che agli stessi fanghi devono applicarsi le disposizioni della normativa sulle bonifiche, non è stato a livello nazionale emanato una norma che regolamenti in maniera organica ed univoca l’intero settore. A livello europeo è intervenuto il Regolamento 2019/1009 sui fertilizzanti che non contempla l’utilizzo dei fanghi, ma che per la prima volta introduce specifiche disposizioni per gli ammendanti organici a marchio CE. Molte regioni, anche dopo la legge 130/2018, che introduce valori limite di concentrazione per ulteriori inquinanti potenzialmente presenti nei fanghi, hanno adottato provvedimenti non omogenei per superare le difficoltà del settore. Per attuare realmente l’economia circolare e superare le attuali problematiche, appare necessario emanare nuove norme che prevedano anche forme di gestione innovative dei fanghi finalizzate al recupero dei nutrienti e in particolare del fosforo. Il Convegno vuole fornire informazioni sullo stato dell’arte e sulle prospettive di gestione di questo importante flusso di rifiuti, coinvolgendo le Istituzioni, gli enti di ricerca, gli operatori e gli esperti del settore.

Presidenti di Sessione
Rosanna Laraia, Comitato tecnico Scientifico di Ecomondo
Camilla Braguglia, Comitato tecnico Scientifico di Ecomondo e Istituto di Ricerca sulle Acque CNR
Francesco Fatone, Comitato tecnico Scientifico di Ecomondo e Università Politecnica delle Marche

Programma

10.00 Introduzione dei Presidenti

Il quadro di riferimento, le principali problematiche e le prospettive relative alla gestione dei fanghi  

10.30 La disciplina sulla gestione dei fanghi di depurazione delle acque reflue
Ministero dell’Ambiente

10.45 Il Regolamento Europeo 2019/1009 e i fanghi di depurazione
Ministero delle politiche agricole

11.00 Il monitoraggio della gestione dei fanghi di depurazione
ISPRA

11.15 Oli ed idrocarburi nei fanghi: dal monitoraggio sugli impianti al metodo di analisi
Presentazione progetto realizzato in collaborazione con IRSA-CNR
Elena Mauro, Utilitalia

Aspetti tecnici del progetto
Carlo Pastore, IRSA

11.45 Piattaforma italiana del fosforo
Luigi Petta, ENEA

12.00 Il sistema dei controlli
SNPA

12.15 Forme avanzate di gestione dei fanghi di depurazione in un hub innovativo lombardo: contaminanti emergenti ed aspetti sanitari
A2A Ambiente con Istituto Mario Negri, Tbc

12.30 Le attività del Cluster “Value in Water” della piattaforma Water Europe e dell’IWA Resource Recovery from Water Cluster
Francesco Fatone, Università Politecnica delle Marche

12.45 Scenari di analisi di rischio nella gestione dei fanghi di depurazione
Istituto Superiore di Sanità TBC

13.00 Il punto di vista degli operatori
FISE Assoambiente
Alessandro Di Martino, UTILITALIA 

Conclusioni

13.15 On Chiara Braga (VIII Commissione Ambiente, Territorio, Lavori Pubblici)
13.30 On Alberto Zolezzi (Commissione Parlamentare d’inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti e sugli illeciti ad esse correlati)