Programma
  • Giovedì 7 Novembre 2019
  • 09:30 - 13:00
  • Memo
  • Sala Neri 1 Hall Sud

A cura di: Comitato tecnico scientifico Ecomondo con UNICIRCULAR (ASSORAEE). Con la collaborazione del CdC RAEE.

* Il pre-accredito consente, al termine della fiera, di ricevere gli Atti di Maggioli Editore, una raccolta delle relazioni pervenute per i nostri convegni  tramite Call for Papers. Il pre-accredito non garantisce il posto a sedere*

Per sviluppare in chiave ecosostenibile e di economia circolare la filiera delle apparecchiature elettriche ed elettroniche, occorre mettere in luce ed affrontare le inefficienze che si riscontrano nel loro ciclo di vita, i ritardi nell’organizzazione ed infrastrutturazione della rete di raccolta ed impiantistica dei RAEE, una logistica che lascia spazi alla cannibalizzazione e a scambi di rifiuti fuori dal circuito legale. Tali gap si riflettono inevitabilmente sulle performance finali, in termini di maggiori costi, maggiori impatti negativi su salute ed ambiente, minori quantità e minori capacità di raggiungere gli standard di riciclo. Quali soluzioni, quali controlli, quali forme di comunicazione e di incentivazione (anche nel quadro dell’EPR) occorre implementare per una filiera più efficiente ed efficace: ne discutono rappresentanti delle istituzioni e degli operatori, alla luce degli ultimi risultati nazionali ed europei.

Presidente di Sessione
Andrea Fluttero, Presidente UNICIRCULAR

Programma

Introduzione

Problematiche relative alla gestione dei RAEE in Europa
Lida Stengs, EERA

Il fenomeno della cannibalizzazione dei RAEE: presentazione dei dati EERA e focus ASSORAEE sui costi della cannibalizzazione in Italia
Federico Magalini, Sofies

Impatti tecnici, economici ed ambientali della non corretta gestione dei RAEE
Sara Bonalume e Alessandro Danesi, Comitato tecnico ASSORAEE

Tavola rotonda (modera il Presidente di sessione)

Partecipanti:

  • Giorgio Arienti, Centro di Coordinamento RAEE
  • Carlo Piscitello, ISPRA
  • Cinzia Tonci, Ministero dello sviluppo economico
  • IVAN Stomeo, ANCI
  • Filomena D’Arcangelo, ANIE
  • Davide Rossi, AIRES
  • Giuseppe Piardi, ASSORAEE

Conclusioni

Sergio Cristofanelli, Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare