Programma
  • Martedì 3 Novembre 2020
  • 14:00 - 18:00
  • Memo
  • Sala Tiglio pad A6
  • italiano

A cura di: Comitato Tecnico – Scientifico di Ecomondo, ATIA – ISWA, Società Chimica Italiana – Divisione CABC

 

CALL FOR PAPERS

 

L’urgenza di limitare sempre più la quantità di rifiuti destinati a smaltimento, sia per l’aumento dei costi relativi, sia per la diminuzione di spazi disponibili per un deposito definitivo, sia per i sempre maggiori vincoli normativi, costringe i Paesi europei ad individuare nuove soluzioni industriali ed impiantistiche per riciclare e recuperare i rifiuti solidi, di origine urbana o speciale. I processi di valorizzazione spesso vengono ostacolati da una complessa struttura dei materiali (es., polifunzionalizzati o compositi), da concentrazioni di elementi o composti a volte molto esigue (come per alcuni metalli presenti in dispositivi elettronici), da uno scarso sviluppo di applicazioni industriali in cui far confluire il materiale riciclato (come avviene per diverse famiglie di polimeri).

Il seminario è dunque mirato ad esporre le migliori innovazioni, a diversi livelli di sviluppo tecnologico, volte al trattamento di scarti industriali o altri residui solidi, per il ripristino funzionale di materie prime seconde o per un recupero efficiente di energia.

 

Presidenti di sessione

Fabrizio Passarini (Comitato Tecnico Scientifico Ecomondo, Università di Bologna)

Mario Malinconico (Comitato Tecnico Scientifico, ATIA – ISWA, CNR)

 

Programma

14.00-14.15 Introduzione dei Presidenti della sessione (e breve presentazione dei poster)

 

14.15-15.00 Interventi ad invito (tra cui Marco Tammaro, ENEA)

 

15.00-17.15 Relazioni selezionate tra i lavori pervenuti attraverso la Call for papers

 

17.15-17.30

Discussione e chiusura dei lavori