Online Ticket
Stati Generali

LA GREEN ECONOMY ITALIANA: LA SFIDA PER LA NUOVA LEGISLATURA

Gli Stati Generali della Green Economy, promossi dal Consiglio Nazionale della Green Economy, formato da 66 organizzazioni di imprese, in collaborazione con il Ministero dell’Ambiente e il Ministero dello Sviluppo economico, ospitati ogni anno da Ecomondo, giungono quest’anno alla loro sesta edizione.

L' obiettivo dell’iniziativa è quello di implementare una piattaforma per lo sviluppo di una green economy in Italia attraverso l'analisi dei potenziali positivi, degli ostacoli, nonché delle politiche e delle misure necessarie per migliorare la qualità ecologica dei settori strategici.

I focus al centro del dibattito per il 2017 sono:

  • La relazione sullo stato della green economy 2017 e le Proposte della green economy per la nuova legislatura

  • Un confronto internazionale tra Europa, Cina e USA dedicato all’approfondimento dei nuovi equilibri mondiali, politici ed economici e dei loro possibili effetti sulla green economy

DRAFT DI PROGRAMMA  - 7 e 8 novembre 2017 - ECOMONDO

  • Sessione Plenaria di apertura - 7 novembre - ore 10.30 presso Sala Neri
     

Presentazione della 3^ Relazione sullo stato della Green Economy 2017 e del Programma per la transizione alla green economy.

5 SESSIONI PARALLELE DI APPROFONDIMENTO - 7 novembre 2017 - 0re 15.00

1. Per una Rete delle Green Cities in Italia

2. Il futuro dell’Accordo di Parigi e le politiche energetiche nazionali

3. Economia circolare: attuazione e recepimento del Pacchetto Direttive europee su rifiuti

4. La mobilità futura: less, electric, green and shared

5. Green economy e le politiche industriali

  • Sessione Plenaria conclusiva - 8 novembre - ore 9.30 presso Sala Neri 1 - Hall Sud

“Europa, Cina e Usa: il futuro della Green Economy nei nuovi equilibri mondiali”

Alla sessione intervengono rappresentanti di alto livello americani, cinesi, dell’Unione europea e rappresentanti di importanti imprese nazionali e multinazionali.


Per ulteriori informazioni: www.statigenerali.org

Ufficio Stampa:
  ufficiostampa@statigenerali.org