• Giovedì 10 Novembre 2022
  • 10:00 - 13:00
  • Memo
  • Sala Noce Pad A6
  • italiano

A cura di: Comitato Tecnico Scientifico di Ecomondo & Ministero dello Sviluppo Economico, ENEA e UNIRIGOM (Assoambiente/sez. Unicircular)

La gomma naturale è stata inserita fin dal 2020 nell’elenco europeo dei “Critical Raw Materials”, materie prime critiche, strategiche per l’economia ed il mercato degli approvvigionamenti. La gomma che si ricava dagli PFU per disgregazione meccanica rimane vulcanizzata e quindi può essere destinata, sotto forma di granulo o polverino, solo ad alcune limitate applicazioni come “filler” (superfici sportive, asfalti modificati, arredi urbani ecc.). La possibilità di reimpiegare la gomma proveniente dai PFU nella produzione di mescole per pneumatici, a seguito di devulcanizzazione, oltre ad essere quella da preferire perché consente di “chiudere il cerchio”, può fornire maggiore stabilità anche al mercato degli usi alternativi del granulo e polverino da PFU. Oggi sono stati messi a punto processi innovativi, non energivori ed a bassissimo impatto ambientale per impieghi della gomma riciclata sia nella produzione degli pneumatici nuovi che per altri impieghi nei settori automotive ed elettronica. Sulla scorta delle iniziative e degli stimoli europei il Ministero dello Sviluppo Economico e il Ministero della Transizione Ecologica, con il supporto di ENEA, hanno avviato un Tavolo sulle materie prime critiche, con l’obiettivo di rafforzare il coordinamento sul tema, potenziarne la progettualità in termini di sostenibilità degli approvvigionamenti e di circolarità, contribuire alla creazione delle condizioni normative, economiche e di mercato volte ad assicurare un approvvigionamento sicuro e sostenibile delle CRM per l’Italia, tra cui la gomma.

Presidenti di sessione

Andrea Fluttero, Presidente UNIRIGOM
Claudia Brunori, Responsabile Divisione Uso efficiente Risorse ENEA

Programma

10.00 Saluti e introduzione
Andrea Fluttero, Presidente UNIRIGOM

10.15 Materie prime critiche: il contesto di riferimento e le iniziative a livello europeo e Nazionale
Claudia Brunori, Responsabile Divisione Uso efficiente Risorse di ENEA

10.45 La valorizzazione dei rifiuti e degli scarti di gomma in chiave circolare
Fabio Bertolotti, Direttore Assogomma

11.15 Riflessioni su metodi e misure di caratterizzazione di materiali provenienti dal riciclo della gomma
Franco Cataldo, Actinium Chemical Research srl

11.45 Testimonianze di aziende del settore del riciclo della gomma:

LIFE GREEN VULCAN: aggiornamento sul progetto e nuove prospettive del riciclo della gomma in applicazioni automobilistiche
Giuseppe Magistrale, Rubber conversion

Rappresentante di Arkema
Rappresentante di Bridgestone
Rappresentante di Trelleborg

12.45 Conclusioni
Giacomo Vigna, Direzione generale per la politica industriale, l'innovazione e le piccole e medie imprese, Ministero dello Sviluppo Economico
Micaela La Vecchia, Divisione III Economia Circolare e coordinatrice del Tavolo Materie Prime Critiche, Ministero dello Sviluppo Economico