• Venerdì 6 Novembre 2020
  • 14:30 - 17:00
  • Memo
  • Piattaforma Digitale Ecomondo Key Energy
  • italiano

A cura di: Università di Bologna

Per partecipare iscriversi a questo link

Il workshop vuole attivare start-up, aziende, attori pubblici e privati delle filiere agroalimentari e del packaging nella co-progettazione di nuove opportunità e soluzioni per la prevenzione dello spreco della plastica lungo la filiera del food in tempo di Covid-19.

Il workshop sarà occasione per sperimentare il modello di regional hub per la prevenzione dello spreco dei rifiuti plastici sviluppato nell’ambito del programma eCircular, cofinanziato da EIT Climate-KIC. Obiettivo del workshop sarà la co-progettazione di soluzioni applicative per la riduzione degli imballaggi, alternative al monouso nella somministrazione di cibi e bevande e per la consegna diretta di prodotti trasformati pronti al consumo (catering/home delivery), per riuso e riciclo di packaging alternativi alla plastica, e per l’imballaggio terziario. Lingua di lavoro:  italiano.

Per partecipare iscriversi a questo link

Moderano
Daniela Sani, Sara Picone – ART-ER

Programma

14.30 – 14.45 Introduzione e benvenuto
Arianna Ruggeri, Università di Bologna, Programma “eCircular”
Arianna Cecchi, EIT Climate-KIC Italia

14.45-15.15 Esperienze dalla community di eCircular

Progetto “Blockwee”
Luca Campadello, Ecodom

Progetto “MEDFreeSUP”
Alessandra Bonoli, Università di Bologna

Indicatori per la circolarità dei prodotti plastici
Luigi Garavaglia, ILPA

Startup pitch: IUV,  RELICTA, BackBo (tbc)

15.15 – 16.15 Sessione di co-progettazione

Start-up, aziende, attori pubblici e privati afferenti alle filiere agroalimentari e del packaging a confronto per  identificare e validare nuove opportunità per la prevenzione dello spreco dei rifiuti plastici. Sessione interattiva facilitata da Università di Bologna, ART-ER e EIT Climate-KIC.

16.15-16.20

Pausa

16.20 -17.00

Presentazione dei risultati e conclusioni