Programma

A cura di: Comitato Tecnico Scientifico di Ecomondo, Federpesca, Cluster Tecnologico Blue Italian Growth, Ministero per gli Affari Esteri e la Cooperazione Internazionale, Commissione Europea,  BLUEMED Initiative

Il seminario, che riunirà scienziati e stakeholder industriali dall’area mediterranea che gestiscono vivai e impianti di acquicoltura, esplorerà gli effetti dei cambiamenti ambientali sulla piscicoltura e acquicoltura. Gli argomenti che saranno trattati sono correlati agli effetti del cambiamento climatico sui vivai, sugli impianti di acquicoltura e sulla biodiversità acquatica oltre che sulle catene del valore per il trattamento dei pesci e sulla competitività. Il seminario promuoverà anche discussioni cross-topic e sulle opportunità di ricerca, sviluppi e cooperazione nel bacino mediterraneo.


* RICONOSCIUTI 3 CREDITI FORMATIVI PROFESSIONALI PER L'ORDINE DEGLI INGEGNERI*


Presidenti di sessione
Roberto Cimino, Presidente del Cluster Tecnologico Blue Italian Growth
Luigi Giannini, Presidente di Federpesca
Enrico Granara, Coordinatore dell’Euro-Mediterranean Multilateral Initiatives per il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale


Programma

10.00 Introduzione a cura dei Presidenti di sessione

10.20 Enrico Granara, Coordinatore dell’Euro-Mediterranean Multilateral Initiatives per il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale
Il bacino mediterraneo, con le sue sfide e opportunità 

10.40 Gianluca Sarà, Università di Palermo
Strumenti di previsione dell’impatto del cambiamento climatico sulle risorse marine (pesca e acquicoltura) nella regione mediterranea

11.00 Alessio Bonaldo, Università di Bologna
Building Ecosystem based approach to Fishery and Aquaculture management in the Mediterranean

11.20 Luigi Giannini, Federpesca
Mar Mediterraneo: strategie politiche per la pesca sostenibile e responsabile

11.40 Elisabetta Balzi, DG RTD, Commissione Europea, Bruxelles
Le priorità di Horizon2020 per pesca e acquicoltura sostenibili nel Mar Mediterraneo

12.00 Luca Marangoni, DG MARE, Commissione Europea, Bruxelles (TBC)
Priorità dell’iniziativa WEST MED e lo sviluppo sostenibile dell’economia blu nel Mar Mediterraneo

12.20 Antonio Mazzola, Conisma
La pesca sostenibile nel quadro del programma INTERREG MED 

12.40 Angelo Bonanno, CNR & BLUEMED CSA
Il ruolo di Bluemed nell’attuazione delle tecnologie innovative e delle conoscenze sui vivai e sugli impianti di acquicoltura e nell’utilizzo sostenibile dei loro potenziali

13.00 Massimo Barbin, Distretto Ittico di Rovigo e Chioggia
Investimenti nel sistema di controllo e tracciamento del settore della pesca

13.20 Nino Carlino, Presidente Distretto Pesca di Mazara del Vallo
La blu economic zone ed il modello del cluster nel mediterraneo

13.40 Paolo Bray, Founder and Director Friend of the Sea
Pesca e acquacoltura mediterranee certificate. Standard e tendenze

14.00 On. Marco Affronte, Parlamento Europeo, Commissione per la Pesca
Conclusioni