Programma

a cura di ISPRA - Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale  , Comitato Tecnico Scientifico Ecomondo  

Il 2 dicembre 2015 la Commissione europea ha adottato un nuovo e ambizioso pacchetto di misure sull'economia circolare per aiutare le imprese e i consumatori europei a effettuare la transizione verso un'economia più circolare e forte, dove le risorse vengono utilizzate in modo più sostenibile. Anche l’adozione del pacchetto rifiuti, con nuovi e ambiziosi target per il riciclaggio dei rifiuti, la riduzione dello smaltimento in discarica, costituisce un passo importante nella direzione dell’economia circolare. Il Forum rappresenta un appuntamento annuale di aggiornamento sulle novità legislative comunitarie e nazionali in materia di rifiuti nell’ottica dell’economia circolare e di discussione  sugli aspetti  più problematici del settore con il coinvolgimento nel dibattito di tutte le istituzioni e degli operatori economici interessati. 

Targeted Audience: Imprese che producono e che gestiscono rifiuti e Pubblica Amministrazione

 

Presidenti di sessione

Rosanna Laraia, ISPRA - Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale  

On. Simona Bonafè, Parlamento europeo (TBC)

 

Programma

Tavola rotonda “Gli obiettivi dell’Economia Circolare”

Stefano Laporta, Presidente ISPRA - Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale  

On. Ermete Realacci, Commissione ambiente della Camera (TBC)

On. Chiara Braga, Commissione Bicamerale d’inchiesta sul ciclo dei rifiuti

Mariano Grillo, Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare (TBC)

Claudio Gemme, Confindustria (TBC)

Walter Facciotto, Conai

Filippo Brandolini, Utilitalia

Stefano Ciafani, Legambiente

Roberto Sancinelli, Fise Assombiente

Giuseppe Bortone, Direttore Generale ARPAE

 

Conclusioni

On. Alessandro Bratti, Presidente della Commissione Bicamerale d’inchiesta sul ciclo dei rifiuti