Programma
  • Giovedì 28 Ottobre 2021
  • 14:00 - 17:30
  • Memo
  • Sala Workshop Pad B4
  • italiano

A cura di: Comitato Tecnico Scientifico di Ecomondo, Centro Materia Rinnovabile, ANPAR, Unicircular - Consorzio Rec

Da settembre 2020 nel cosiddetto “Codice Ambientale” (Dlgs 152/2006) sono state introdotte nuove norme grazie alle quali i Centri di vendita di materiali edili sono autorizzati ad accogliere i rifiuti da costruzione e demolizione e raggrupparli in uno spazio dedicato all’interno della propria area, per poi avviarli a recupero e riciclo. Le indicazioni normative sono estremamente sintetiche. Per questo le associazioni di categoria interessate alla gestione dei rifiuti C&D (quelle dei Centri edili e quelle degli impianti di recupero e riciclo) hanno messo a punto una serie di criteri e procedure che possono essere adottate da tutti gli interessati per garantire la piena conformità alle norme in materia e metterli in sicurezza rispetto a tutti i controlli che possono intervenire. Sulla base di questi criteri è nato il Consorzio REC (Recupero Edilizia Circolare) per far sì che tutti i soggetti interessati possano effettuare la loro attività di raccolta nell’ambito di una struttura riconosciuta e apprezzata a livello locale e nazionale. Il Consorzio raggruppa, su base volontaria, i Centri edili, gli Impianti di recupero e i produttori di materiali da costruzione, per realizzare in modo condiviso le migliori pratiche di Economia circolare nella valorizzazione dei rifiuti da C&D.

Presidente di sessione

Roberto Coizet, Presidente Centro Materia Rinnovabile

Programma

14.00 Roberto Coizet – Presidente Centro Materia Rinnovabile
Le nuove opportunità per il settore edilizia di fare rete

14.30 Paolo Barberi – Presidente Unicircular/ ANPAr
Dare opportunità e vantaggi alla filiera del riciclo dei C&D

15.00 Federcomated (TBD)
Il nuovo ruolo dei centri edili

15.30 Francesco Freri – Presidente Consorzio REC
Consorzio REC: chiudere il cerchio

15.45 Alessandro Bratti – Direttore Generale ISPRA
Il ruolo degli organismi di controllo in una filiera organizzata

16.00 Cristina Govoni - Responsabile Servizio giuridico dell'ambiente, rifiuti, bonifica siti contaminati e servizi pubblici ambientali della Regione Emilia-Romagna
Salvaguardare il territorio favorendo la capillarità

16.30 Barbara Gatto – Responsabile Ambiente CNA
Il nuovo ruolo che le  piccole e medie imprese edili assumono nell’economia circolare

17.00 Gianni Girotto – Presidente della 10ª Commissione permanente (Industria, commercio, turismo)
Conclusione