Programma
  • Martedì 5 Novembre 2019
  • 14:30 - 17:00
  • Memo
  • Sala Biobased Industry pad.D3

A cura di Comitato Tecnico Scientifico di Ecomondo, Confagricoltura, Federalimentare, ART-ER

REINWASTE (Remanufacture the food supply chain by testing INNovative solutions for zero inorganic WASTE) con il motto “Prevenire lo smaltimento dei rifiuti è più sostenibile e meno oneroso”, si pone l’obiettivo di sviluppo di tecniche sostenibili (ed economicamente vantaggiose) per ridurre la componente di rifiuti inorganici come imballaggi e materiali simili, favorendo l’adozione di concetti green innovativi, da parte dell’industria agroalimentare e delle PMI. L’aspetto innovativo di REINWASTE è il coinvolgimento degli attori della filiera agricola e quella industriale nell’agroalimentare. Per l’Italia, il progetto avrà come focus le aziende nella regione Emilia-Romagna della filiera lattiero casearia e spetterà ai Cluster di riferimento valutarne la fattibilità. Nel workshop i primi risultati ottenuti dalle 30 imprese per testare la fattibilità di misure volte alla prevenzione o il recupero degli scarti di imballaggi o materiali simili.

 

Presidenti di Sessione

Maurizio Notarfonso, Federalimentare Servizi

Daniela Sani, ART-ER

 

14.30 Introduzione e Benvenuto

Maurizio Notarfonso, Federalimentare Servizi

 

15.00 La catena del valore della plastica: stato dell’arte e prospettive future

Alessandra Bonoli, Università degli Studi di Bologna

 

15.25 Packaging sostenibile: materiali, certificazioni, prospettive

Matteo Locati, Istituto Italiano dei Plastici Srl

 

15.50 - 17.00 Tavola Rotonda: Considerazioni tecniche preliminari sulle azioni pilota in svolgimento nelle filiere ortofrutta, lavorazione delle carni e lattiero-caseario in Andalucia, Region Paca e Emilia-Romagna

 

Moderano: Maurizio Notarfonso, Federalimentare Servizi e Daniela Sani, ART-ER

 

Intervengono:

Juliette Chauveau, ANIA (Federazione Francese dell’Industria Alimentare e delle Bevande);

Paloma Sanchez, FIAB (Federazione Spagnola dell’Industria Alimentare e delle Bevande);

Fatima Rojas Serrano, IFAPA; Stefano Pignedoli e Fabio Verzellesi, CRPA;

Andrea Antonelli e Fabio Licciardello, Università Modena e Reggio Emilia

 

17.00 Conclusioni e Aperitivo per i partecipanti

 

È prevista la traduzione simultanea italiano-inglese