Programma
  • Martedì 5 Novembre 2019
  • 09:30 - 13:30
  • Memo
  • Sala Cedro Hall Ovest

A cura di: Comitato Tecnico ANPAR

Con la sponsorizzazione di Cavetest, Abicert

In partnership con: KIWA

Le recenti Direttive Europee indirizzano i paesi membri a definire politiche e pratiche in merito ai Green Public Procurement; l’Italia con l’adozione del Piano Di Azione Nazionale sul Green Public Procurement (PANGPP) prima, ed i Criteri Ambientali Minimi per l’Edilizia (CAM Edilizia) poi, si è dotata di uno strumento normativo all’avanguardia rispetto a tutti i paesi membri dell’Europa.

Considerando che il settore dell’edilizia, oltre a rappresentare - in termini economici - uno dei più grandi settori industriali, costituisce allo stesso tempo uno dei settori in cui vi è un maggiore utilizzo di risorse.

L’introduzione delle recenti normative è destinata a modificare drasticamente la modalità di pianificazione, progettazione e realizzazione (o recupero) del futuro patrimonio edilizio, concepito fino ad oggi, (escluse rare eccezioni) ancora in un’ottica quantitativa piuttosto che qualitativa.

Anche la finanza non è rimasta indifferenze al cambiamento in atto.

Infatti, al fine di incentivare il mercato dell’edilizia “Green”, Istituti di Credito stanno approntando misure per finanziare e premiare nuove edificazioni o ristrutturazioni che si dimostrano essere più “virtuose”, istituendo dei veri e propri mutui “verdi”.

La valutazione del rischio collegato all’immobile quindi, non sarà più legato principalmente alla localizzazione geografica (come attualmente avviene), ma la qualità costruttiva costituirà sempre di più una condizione indispensabile per coloro che sono alla ricerca di investimenti sicuri.

La grande tradizione architettonica, ingegneristica e costruttiva italiana è pronta per affrontare questa nuova sfida?

 

Presidenti di sessione:

Emmanuele Fabbri – Segretario Generale ANPAR
Marco Mari – Vice Presidente Green Building Council Italia – Consigliere ANPAR

 

Programma

Sessione I

9:30 Presentazione del seminario
Emmanuele Fabbri – ANPAR

9:40 Economia Circolare, una necessaria opportunità, tra luci ed ombre
Emmanuele Fabbri – ANPAR

10:00 Il punto di vista delle imprese
Letizia Nepi – FISE UNICIRCULAR

10:20 Verso nuovi sistemi di progettazione, produzione, distribuzione e consumo sostenibili e circolari
Francesca Ceruti – ENEA

Sessione II

10.40 Il mercato dell’edilizia sostenibile e la domanda di economia circolare
Marco Mari - Vice Presidente Green Building Council Italia – Consigliere ANPAR

11:00 Progettare l’economia circolare: la centralità del progetto nei processi di edilizia sostenibile e dell’ambiente costruito
Alessandro Marata* (Consiglio Nazionale degli Architetti)

11:20 Innovazione ed economia circolare: l’esperienza universitaria nazionale
Franco Cotana (Università di Perugia)

11:40 Il punto di vista del mondo bancario: finanziare la riqualifica sostenibile
Gianluca Natalini (CRIF Real Estate)

12:00 Economia circolare come tassello per un corretto approccio all’analisi del ciclo di vita dei prodotti
Alfonso Andretta (Università di Bologna)

12:20 "Acquisti pubblici verdi e opportunità per l'economia circolare"
Enrico Cancila (ART-ER)

12:40 Materiali e prodotti: il valore della economia circolare
Pier Luigi Milani (PAVER SPA)
Armando Bergamini (ITALGRANITI SPA)

13:00 Dibattito e Conclusioni

*Da confermare