Programma

* Il pre-accredito consente, al termine della fiera, di ricevere gli Atti di Maggioli Editore, una raccolta delle relazioni pervenute per i nostri convegni  tramite Call for Papers. Il pre-accredito non garantisce il posto a sedere*

A cura di: Comitato Tecnico Scientifico del Ministero dell’Ambiente per l’implementazione e lo sviluppo del Programma Nazionale di Prevenzione dei Rifiuti, AICA, ed E.R.I.C.A. soc. coop.

La prevenzione dei rifiuti è uno dei punti cardine sulla strada della sostenibilità ambientale: nel luglio 2014 il Ministero dell’Ambiente, su proposta del Ministro Gian Luca Galletti, ha nominato il Comitato Scientifico per il Piano Nazionale di Prevenzione dei Rifiuti, formato da cinque esperti in gestione dei rifiuti e prevenzione. Il comitato è presieduto da Andrea Segrè, docente universitario ed uno dei massimi esperti in riduzione degli sprechi alimentari, con Roberto Cavallo, divulgatore scientifico e amministratore delegato di E.R.I.C.A. soc. coop., vicepresidente, e vede la partecipazione di Mario Grosso (Politecnico di Milano), Valentina Cipriano (Utilitalia) e Isarema Cioni (Regione Marche).  Il Comitato ogni anno fa il punto sulle sue attività e sui temi legati alla riduzione dei rifiuti: in quest’appuntamento si approfondiranno le varie sfaccettature della riduzione, dall’etica al cibo, dall’economia circolare alle ricadute sul clima.

Presidenti di Sessione
Roberto Cavallo, Vicepresidente Comitato Scientifico per l’attuazione del Piano di Riduzione e a.d. E.R.I.C.A. soc. coop.
Mario Grosso, Membro Comitato Scientifico per l’attuazione del Piano di Riduzione e Politecnico di Milano

Programma

14.30 Introduce e coordina Andrea Segré, Presidente CTS e docente universitario

14.50 Alessio Ciacci, Acsel Spa
Le politiche di prevenzione: il caso Ecoristoranti

15.10 Andrea Vero, Ants Revolution
Saper aggiustare saper riusare

15.30 Barbara Molinario, Fashion News Magazine
Prevenire va di moda

15.50 Consorzio SEA
Riuso e prevenzione sul territorio, il progetto In.Te.Se.

16.10 Conclusioni e chiusura dei lavori