Comitato Scientifico

Ingegnere ambientale, è presidente nazionale di Legambiente dal marzo 2018. Ha iniziato la sua storia in Legambiente nel 1998 grazie al servizio civile, dal 2006 al 2011 ne è stato il responsabile scientifico, vicepresidente dal 2011 al 2015, direttore generale dal 2015 al marzo 2018.

È membro del Comitato scientifico di Ecomondo, la fiera di Rimini su tecnologie verdi e sviluppo sostenibile, e dell’Osservatorio per l’analisi normativa dell’Arma dei Carabinieri.

È stato componente del Gruppo di lavoro ‘Mafie e ambiente’ degli Stati generali della lotta alla criminalità organizzata promossi nel 2017 dal Ministero della Giustizia. È stato consulente della Commissione parlamentare d’inchiesta sul ciclo dei rifiuti della XIV legislatura e membro del Comitato di indirizzo sulla gestione dei Raee presso il Ministero dell’ambiente. È stato membro del Comitato direttivo di Chimica Verde Bionet e del Comitato di indirizzo di RemTech, la fiera di Ferrara sulla bonifica dei siti contaminati.

È coautore dei seguenti libri di Legambiente: “Bioeconomia”, 2015, Edizioni Ambiente; “Ecogiustizia è fatta”, 2015, La biblioteca del cigno; “Rifiuti Made in Italy”, 2009, Edizioni Ambiente; “Uscire dal petrolio”, 2003, Edizioni Le Balze; “Rapporto Ecomafia”, 2003-2018, Edizioni Ambiente, Simone Editore, Marotta & Cafiero Editori. Autore di numerose pubblicazioni su economia circolare, inquinamento industriale, bonifica dei siti inquinati, acqua, energia, nucleare, amianto ed ecomafia.

Torna al Comitato Scientifico