Comitato Scientifico

Conseguentemente dal 1992 ha partecipato a numerosissimi Gruppi di lavoro, Commissioni tecniche per la stesura di normative in tema di rifiuti e suoli e falde contaminate.

Nel 1993 si reca negli Stati Uniti d’America su invito dell’Ambasciata USA in Italia per stringere rapporti collaborativi con l’US Environmental Protection Agency in tema di suoli contaminati e relativa valutazione dei rischi sanitari.

1994-2010 Nominata rappresentante dell’ISS per l’emergenza rifiuti della Regione Campania, occupandosi delle tematiche sanitarie.

1995-1997 Nominata rappresentante dell’ISS per l’emergenza rifiuti della Regione Puglia e della Provincia di Milano, occupandosi sempre delle tematiche sanitarie.

Dal 1996 referente per l’OMS- Centro Salute e Ambiente per i rischi sanitari connessi all’esposizione a rifiuti e suoli contaminati.

Dal 1996 al 2010 Direttore del Reparto Igiene del Suolo del Laboratorio di Igiene Ambientale dell’Istituto Superiore di Sanità.

1996-1999 Partecipa in qualità di esperto ISS al gruppo di lavoro per la stesura del DM 471/1999 in tema di bonifiche dei siti contaminati, occupandosi in particolare della definizione dei valori limite per suoli ed acque e dei criteri con cui condurre l’analisi di rischio sanitaria.

1996-2002 E’ componente in qualità di esperto della Commissione Tecnico Scientifica per la bonifica del sito di Bagnoli (Napoli) istituita ai sensi della legge 582/1996, art 1 comma 4.

1999-2003 Nominata dal Ministero Ambiente esperto in base all’ordinanza del Ministero dell’Interno n. 2948 del 25/2/1999 e s. m.i. in tema di emergenza rifiuti Regione Campania, occupandosi sempre degli aspetti igienico sanitari.

2001-2002 Coordina il Gruppo di Lavoro UNILEACH per la messa a punto di metodiche per la valutazione della biodisponibilità dei contaminanti dei rifiuti.

2004-2006 Nominata dal Commissario di Governo (OPCM 3341/2004) nella Commissione Tecnico Scientifica in base all’Ordinanza n.76 del 26/4/2004 per l’emergenza rifiuti Regione Campania per gli aspetti sanitari.

2005-2010 Membro del Gruppo di Lavoro coordinato da ISPRA per l’applicazione dell’analisi assoluta di rischio ai siti contaminati.

2005-2015 Membro e coordinatore della Segreteria Tecnica Bonifiche del Ministero dell’Ambiente- Direzione Qualità della Vita- ex legge n.308 del 15/12/2004 art. 1 e successive modifiche integrazioni. Nell’ambito di detta Segreteria Tecnica si è occupata in particolar modo della caratterizzazione dei siti contaminati, dell’individuazione dei valori di fondo naturale/antropico e dell’applicazione dell’analisi di rischio.

Dal 2005 rappresentante ISS nel Gruppo di Lavoro coordinato da ISPRA , ex APAT, per l’elaborazione dei criteri metodologici per l’analisi di rischio sanitaria assoluta ai siti contaminati.

2007-2008 Membro del Comitato Tecnico del Joint Research Center di ISPRA della Commissione Europea per la redazione di un documento in materia di bonifiche dei suoli e della  valutazione del rischio sanitario in Europa.

Da marzo 2010 ad agosto 2016 Direttore del Dipartimento Ambiente e connessa Prevenzione Primaria dell’ISS.

Dal 2011 al 2016 Membro del Comitato ECM dell’ISS, per l’accreditamento ECM dei corsi di formazione organizzati dall’ISS.

2012 Commissione di esperti, nomina con decreto del Ministro della Salute del 5 ottobre 2012, per esaminare le dichiarazioni di interesse alla nomina di Presidente dell’Istituto Superiore di sanità.

2012 Membro del Gruppo di Lavoro ex DM 24.07.2012 “Situazione Epidemiologica della Regione Campania ed in , particolare delle Province di Caserta e Napoli, con riferimento all’incidenza di mortalità per malattie Oncologiche”.

2012 Membro del “Comitato di Verifica” ai sensi dell’art.l 54, comma 6 CCNL 21 febbraio 2002.

2013 Nominata con decreto del Ministro dell’Ambiente per la revisione degli allegati della Parte IV Titolo V del Dlgs 152/2006 e s.m.i., con particolare riferimento alla modifica dell’allegato 1 in materia di analisi di rischio sanitario e dell’allegato 5 per le Concentrazioni Soglia di Contaminazione (CSC).

Ha definito concentrazioni limite di riferimento, su specifica richiesta di Enti territoriali, per suoli ed acque sotterranee per circa 250 sostanze non normate. Dette concentrazioni di riferimento sono riportate nella Banca Dati Bonifiche dell’ISS e disponibile sul sito web del medesimo.
Ha elaborato nel corso degli anni in ISS molteplici pareri in materia di classificazione  dei rifiuti pericolosi e rischio sanitario  per esposizione agli stessi. Inoltre a partire dal 2000 ha elaborato centinaia di pareri in tema di bonifiche ed analisi di rischio per suoli e falde contaminate.
Ha elaborato le Linee Guida dell’ISS sulla Valutazione d’Impatto Sanitario, disponibili sul sito WEB dell’ISS stesso ed oggetto di pubblicazione nel 2017 come Rapporto ISTISAN.
Ha collaborato attivamente con la Direzione della Prevenzione del Ministero della Salute in tema di rifiuti e suoli e falde contaminate, e come Direttore del Dipartimento Ambiente e e connessa Prevenzione Primaria su tematiche sanitarie in generali, quali acque potabili, materiali a contatto con gli alimenti, prodotti fitosanitari, inquinamento atmosferico, biomonitoraggio umano, ecc ecc
E’ autrice di circa 250 pubblicazioni scientifiche su riviste accreditate a livello nazionale ed internazionale.
E’ stata ed è Responsabile Scientifico di molteplici Progetti di Ricerca Nazionali ed Internazionali sempre in tema di valutazione dei rischi igienico sanitari connessi a varie sorgenti di contaminazione ambientale.
Membro a tutt’oggi di numerosi Comitati Scientifici, di Convegni nazionali e internazionali, tra i quali REMTECH, ECOMONDO, ecc.

Attualmente dal 1 agosto 2016 in quiescenza dall’ISS ed esercita libera professione sulle tematiche di interesse.

Email: loredana.musmeci@reteambiente.it

Torna a Comitato Scientifico