Ecomondo 2022
  • Giovedì 10 Novembre 2022
  • 16:30 - 18:00
  • Memo
  • Agorà Efficiency Pad. B6
  • italiano

A cura di: Green Building Council Italia

Prenota il tuo posto il sala


Il contrasto ai cambiamenti climatici vede il settore delle costruzioni e immobiliare fortemente coinvolti per effetto del proprio contributo in termini di emissioni: sono responsabili di oltre un terzo delle emissioni globali di anidride carbonica. Ne consegue un forte interesse per gestire la de-carbonizzazione di questo settore. L’approccio olistico a questo obiettivo permette una valutazione globale delle prestazioni degli edifici e dell’ambiente costruito in tutte le sue componenti massimizzando la riduzione di emissioni di CO2 equivalente. Questo approccio è alla base del Decreto dei Criteri Ambientali Minimi per l’edilizia pubblica, che nella nuova versione del 23 giugno 2022 introduce alcuni elementi di novità che premiano la filiera ad affrontare le nuove costruzioni e le ristrutturazioni con una visione Whole Life Carbon.

Moderazione
Marco Caffi, Green Building Council Italia

Programma
16.30-16.40 Introduzione

16.40-17.10
I nuovi CAM edilizia e l’impatto nell’intero ciclo di vita
Sergio Saporetti – Ministero della Transizione Ecologica *

17.10-18.00
Il contributo dei materiali
Efficienza dell’involucro nell’intero ciclo di vita – Wienerberger
Efficienza e LCA delle aperture – Consorzio LegnoLegno*
L’ottimizzazione delle risorse e la circolarità dei rivestimenti - Interface
Le emissioni e la salubrità dei materiali di finitura – Colorificio MP

18.00-18.20
La misura dell’impatto ambientale dei materiali nel ciclo di vita
Ugo Pannuti - ICMQ

18.20 - 18.30
Discussione e chiusura lavori

* Invitati in attesa di conferma