Ecomondo 2022
  • Giovedì 10 Novembre 2022
  • 10:00 - 13:00
  • Memo
  • Sala Reclaim Expo Pad C3
  • italiano

A cura di: Comitato Tecnico Scientifico di Ecomondo & Sapienza Università di Roma, UNEM, Legambiente

Reclaim Expò vuole continuare ad offrire un punto di incontro e di aggiornamento per tutti i soggetti interessati alla complessa problematica delle bonifica dei siti contaminati a livello nazionale e locale, dal sistema delle istituzioni (Ministeri, Regioni, SNPA, …) al sistema delle imprese, che a sua volta include i soggetti responsabili o comunque interessati alla bonifica e  le imprese che offrono loro servizi e tecnologie. Il quadro generale di riferimento sarà ancora una volta una gestione “sostenibile” delle bonifiche, dove siano coniugate le esigenze di risanamento ambientale e di sicurezza igienico-sanitaria con costi accettabili della bonifica e con il recupero economico delle aree bonificate, aspetto questo connesso anche alla reale capacità di raggiungere il risultato in tempi ragionevoli. Una particolare attenzione verrà quest’anno posta al concetto di transizione ecologica applicato alla bonifica dei siti inquinati, anche con riferimento alle ormai indispensabili modifiche della normativa vigente che, da un lato, integrino la notevole evoluzione tecnico/scientifica di settore e, dall’altro, consentano una reale semplificazione dei percorsi procedurali. Saranno previste alcune relazioni introduttive su invito, in particolare a cura dell’Amm.ne o di Istituzioni Pubbliche anche alla luce degli orientamenti comunitari per la transizione verso l’economia circolare. Seguirà quindi una tavola rotonda con possibilità di interazione con il pubblico.

Presidenti di sessione

Marco Petrangeli Papini, Sapienza Università di Roma
Donatella Giacopetti, Unem
Giorgio Zampetti, Legambiente

Programma

10.00-10.15 Saluti e introduzione da parte dei presidenti di sessione

10.15-10.30 PNRR e opportunità nel recupero dei siti orfani
Maria Sicari, Direttore Generale ISPRA

10.30-10.45 La ricerca scientifica per lo sviluppo di processi sostenibili per la bonifica dei siti contaminati
Marco Petrangeli Papini, Sapienza Università di Roma

10.45-11.00 La transizione ecologica e gli investimenti: le proposte industriali per lo sviluppo sostenibile
Marco Ravazzolo, Confindustria

11.00-11.15 La trasparenza dei procedimenti come strumento per l’accelerazione dei processi di recupero delle aree inquinate
Stefano Ciafani, Legambiente

11.15-11.30 Impatto delle aree SIN sulla salute dei residenti: conoscere per risanare
Mario Sprovieri, CNR

11.30-11.45 Il progetto IMPEL "Water and Land Remediation
Marco Falconi, ISPRA

11.45-12.00 Sperimentazione congiunta ISPRA – unem per l’impiego di campionatori passivi nel monitoraggio in siti contaminati
Antonella Vecchio, ISPRA; Guido Bonfedi, ENI Rewind

12.00-12.15 Criteri di sostenibilità energetica e ambientale per le bonifiche
Francesca Benedetti, Avvocato Consulente Ministero della Transizione Ecologica

12.15-12.30 La bonifica 'sostenibile' per un uso efficiente della risorsa suolo: cogliere l’opportunità di valorizzazione dei siti industriali dismessi
Francesco Misuraca, Eni rewind

12.30-12.50 Tavola rotonda con Legambiente, rappresentate associazione di categoria, aziende committenti, operatori ambientali, rappresentante MiTE e ISPRA/SNPA

12.50-13.00 Conclusioni