Blog

Le tecnologie digitali avanzate avranno un ruolo cruciale nel rendere i sistemi di gestione dei rifiuti europei più circolari e sostenibili

 
Secondo un focus dell'Agenzia Europea dell'Ambiente le tecnologie digitali (robotica, cloud computing, intelligenza artificiale) contribuiranno a rendere maggiormente sostenibili i sistemi di gestione dei rifiuti europei nella logistica, nell'efficacia della raccolta e nel coinvolgimento dell'utente nel sistema.
 
Il focus dell'Agenzia Europea dell'Ambiente (AEA) (Advanced digital technologies can play a crucial role in making Europe’s waste management systems more circular and sustainable) fornisce un'analisi dello stato di fatto ed una panoramica dei potenziali vantaggi dell'utilizzo delle tecnologie digitali nel settore della gestione dei rifiuti in Europa.
 
 

Tutti i trend attuali e futuri

 
L’analisi si basa su una precedente pubblicazione del Centro tematico europeo sui rifiuti e sui materiali in una Green Economy (ETC / WMGE) Digital waste management pubblicato nel febbraio 2021.
 
Dal focus dell'AEA emerge che:
 
  • L'utilizzo di tecnologie digitali avanzate nella gestione e nel trattamento dei rifiuti sta emergendo progressivamente in Europa;
     
  • La digitalizzazione avanzata nella gestione e nel trattamento dei rifiuti attualmente è per lo più in fase di innovazione. Stanno emergendo nuovi modelli di business, come piattaforme di scambio elettronico dei rifiuti, software specifici per i rifiuti e analisi aziendali;
     
  • Le tecnologie digitali possono aiutare i cittadini e le aziende a comprendere le conseguenze del proprio comportamento per poter poi contribuire a prevenire la generazione di rifiuti o facilitare il riciclo separando più efficacemente;
     
  • Le tecnologie digitali possono essere trovate in tutte le fasi del processo di gestione dei rifiuti, alcune già ampiamente utilizzate. La situazione attuale in Europa, tuttavia, è eterogenea;
 
  • La trasformazione digitale del settore della gestione dei rifiuti dovrebbe essere allineata ai piani per fare un maggiore uso delle tecnologie digitali nello sviluppo di un'economia circolare;
 
  • L'adozione delle tecnologie di digitalizzazione nella società è in gran parte il risultato dei continui progressi nella miniaturizzazione, nell'aumento della potenza di elaborazione e della riduzione dei costi dei dispositivi. Anche la gestione dei rifiuti trae vantaggio da questo progressivo miglioramento delle tecnologie digitali;
 
  • Le tecnologie digitali sono sempre più applicate in quasi tutti i settori della raccolta dei rifiuti. Alcuni aspetti della raccolta sono stati trasformati dai progressi della digitalizzazione, in particolare la logistica. Qui, gli strumenti digitali offrono il potenziale per migliorare il processo archiviando, elaborando, analizzando e ottimizzando le informazioni necessarie per monitorare in tempo reale il sistema.
 

Tecnologie impiegate

 
Man mano che vengono raccolti maggiori volumi di informazioni gli algoritmi di ottimizzazione aiutano a trovare le opzioni più adatte per l'allocazione di risorse come forza lavoro o veicoli. Le tecnologie includono la telematica, inclusi i sistemi di routing, il software di navigazione e di localizzazione dei veicoli, i sistemi ERP (enterprise resource planning) e simili.
 
I miglioramenti risultanti sono più evidenti in una maggiore efficienza. Un altro esempio è il cosiddetto Internet delle cose ovvero applicazioni utili come bidoni intelligenti e robotica per veicoli semi-autonomi per la raccolta dei rifiuti.
 
 

Migliorano anche la comunicazione e i processi informativi

 
Un'altra parte della raccolta dei rifiuti è il processo di documentazione, comunicazione e fatturazione. Qui, il passaggio in corso ai sistemi digitali aumenterà ulteriormente l'efficienza dei processi e il flusso di informazioni. Le tecnologie coinvolte includono etichette di identità digitali per cestini e contenitori dei rifiuti, elaborazione degli ordini digitali, fatturazione e pagamento digitali, interfacce utente digitali per la comunicazione con i consumatori e collegamento dei fornitori pubblici di raccolta dei rifiuti con altri database governativi pertinenti.
 
Se queste tecnologie digitali vengono applicate nei processi di documentazione, possono essere utilizzate per raccogliere dati dalle utenze. Organizzati e trasformati in informazioni, possono supportare un'economia circolare attraverso una migliore comprensione dei modelli spaziali e temporali della produzione di rifiuti. Inoltre, la possibilità di raccogliere molti dati puntuali invece di valori cumulativi può fornire alle autorità locali approfondimenti utili a migliorare il sistema.
 
 

La digitalizzazione come mezzo per incentivare comportamenti verdi

I sistemi pay-as-you-throw diventano più fattibili utilizzando l'identificazione digitale e le tecniche di fatturazione. Questi sistemi consentono uno schema di fatturazione "equo" in base a costi proporzionali alla quantità di rifiuti generati. Tali schemi possono però avere effetti come il tentativo di evitare il pagamento. Fornire messaggi personalizzati però può aiutare a spingere i consumatori verso migliori pratiche di gestione dei rifiuti.
 
 

Ridurre i costi e cogliere le opportunità dell'automazione

Le operazioni di gestione dei rifiuti sono una sfida logistica complicata che implica una movimentazione manuale sostanziale e, di conseguenza, i costi di manodopera. La digitalizzazione offre opportunità per ridurre questi costi e creare migliori opportunità di lavoro nelle parti di maggior valore della catena aziendale.
 
Un’importante campo di applicazione è il processo di smistamento: le tecnologie permettono di separare facilmente i materiali. L'etichettatura dei prodotti con filigrane, codici a risposta rapida (QR) o altri tipi di marcatori leggibili son un esempio. Il monitoraggio dei flussi in entrata nell'impianto fino a fine ciclo permette inoltre di valutare l'efficienza dell'impianto ed eventualmente apportarne migliorie
 
Il focus Advanced digital technologies can play a crucial role in making Europe’s waste management systems more circular and sustainable è disponibile a questo link.
 
 
Figure 1 - Use of digital technologies in waste management
Fonte: Agenzia Europea Per l’Ambiente