Programma
  • Martedì 7 Novembre 2017
  • 14:30 - 17:30
  • Memo
  • Stand Inail n.024 pad.D2

A cura di Inail Direzione centrale prevenzione

Nelle fasi di ricerca e studio nel campo degli ambienti confinati e/o sospetti di inquinamento l’Inail sta predisponendo tre linee di indirizzo (ed altre due sono in costruzione) che riguardano ambienti come le piscine, cantieri e apparecchi a pressione. E’ inoltre prossimo alla pubblicazione il Portale degli ambienti confinati e/o sospetti di inquinamento, risultato del Progetto Bric 2015 promosso da Inail. In considerazione degli infortuni mortali che accadono con grande frequenza in questi ambienti (vedi Messina, cisterna navale), e delle interazioni degli operatori con essi, si ritiene importante trattare questi argomenti.  L’obiettivo è quello di informare gli operatori del settore sulle condizioni di pericolo e di rischio presenti in ambienti sospetti di inquinamento e/o confinati per garantire un adeguato livello di sicurezza durante lo svolgimento delle attività lavorative.

Targeted audience: Il seminario, pertanto, si rivolge datori di lavoro, RSPP, tecnici del settore, esperti della sicurezza.

 

Programma

14.30 – 14.40 Introduzione e benvenuto

14.40 – 15.20 Rischi in ambienti confinati e/o sospetti di inquinamento   

Luciano Di Donato, Carla Console Inail - Dipartimento innovazioni tecnologiche e sicurezza degli impianti, prodotti e insediamenti antropici

15.20 – 16.20 Attività in ambienti confinati e/o sospetti di inquinamento afferenti ad una pala eolica durante le attività di manutenzione ordinaria e straordinaria 

Danilo Scamonatti, Moventas Gears

16.20 - 17.00 Portale “Ambienti confinati e/o sospetti di inquinamento” quale strumento utile ai fini della informazione e della sicurezza per gli operatori che afferiscono alle attività definite dal campo del DPR 177/2011.

Riccardo Melloni, Università di Modena e Reggio Emilia

 

17.00 – 17.30 Discussione e chiusura