Programma
  • Mercoledì 8 Novembre 2017
  • 14:30 - 18:00
  • Memo
  • Sala Monitoring & Control
  • Stefano Capolongo Architetto, Dottore di Ricerca in Sanità Pubblica e Professore Associato (MED 42) presso il Politecnico di Milano
  • Marco Gola Architetto
  • Franco Bulian Vice-Direttore del CATAS (istituto di ricerca europeo nel settore del legno e dell'arredo) e Professore a contratto e titolare del corso “Furniture Materials and Technologies” delle Università di Trieste e di Oswestfalen-Lippe
  • Sergio Clarelli Presidente di ASSOAMIANTO

A cura di: ISS – Istituto Superiore di Sanità e Comitato Tecnico Scientifico Ecomondo  

Accreditato 3 CFP per i Chimici iscritti all’Ordine

Questi ultimi anni sono stati caratterizzati da una forte e crescente attenzione da parte dell’istituzioni, dell’industria, della ricerca, della progettazione, della consulenza, dell’università, e dell’opinione pubblica alle problematiche inerenti la qualità dell’aria indoor. La qualità della qualità dell’aria indoor rappresenta una delle principali problematiche che il legislatore europeo e nazionale deve affrontare visto il forte impatto sulla salute della popolazione. E’ una tematica che pone tutta una serie di domande a cui  i governi, l’industria, la ricerca, i consulenti, i tecnici e le università sono chiamati a rispondere anche alla luce delle attività elaborate dall’UE e dal WHO. Si vuole con questo evento porre l’accento su quanto si sta facendo sia a livello legislativo che tecnico in Italia e in Europa sulla tematica degli ambienti indoor.

Targeted Audience; Industrie, progettisti, esperti di ventilazione, materiali e progettazione, sensoristica, laboratori di ricerca, Enti di controllo, consulenti del lavoro, chimici, architetti, medici, ingegneri, ecc.

Presidenti di sessione

Gaetano Settimo, Istituto Superiore di Sanità

Stefano Capolongo, Politecnico di Milano

 

Programma

14.15-14.30 Introduzione

14.30-14.45 Caratterizzazione delle emissioni da materiali da costruzione e arredo

Franco Bulian, Catas SpA

14.45-15.00 Migliorare la qualità dell’aria indoor: soluzioni e benefici

Marco Fiori, Camfil SpA

15.00-15.15 Le attività dei comitati di normazione ISO e CEN: alcuni casi reali e soluzioni

Ivano Battaglia, LabService Analytica SrL

15.15-15.30 La qualità dell’aria indoor, nelle strutture ospedaliere: Le degenze

Stefano Capolongo, Marco Gola, Politecnico di Milano, Gaetano Settimo, Istituto Superiore di Sanità

15.30-15.45 Il contributo ISPRA-SNPA alla valutazione dell’esposizione indoor: scenari operativi e proposte metodologiche

Luciana Sinisi, Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale, Stefano Zauli Arpae Emilia Romagna

 

Relazioni selezionate tra i lavori pervenuti attraverso la Call for papers

 

15.45-16.00 Inquinanti organici nelle scuole: il contributo del CNR al Progetto Treno Verde 2017

A. Cecinato, P. Romagnoli, C. Balducci, L. Paciucci, M. Frattoni, M. Perilli

Istituto Inquinamento Atmosferico CNR, Monterotondo RM

16.00-16.15 Ultrafine Aerosol Generation Sources in Indoor Environments

M. Manigrasso, P. Avino, Department of Technological Innovations, INAIL, Research Area, Rome, Department of Agriculture, Environment and Food, University of Molise, Campobasso, M. Vitali, C. Protano, Department of Public Health and Infectious Diseases, University of Rome La Sapienza, Rome

16.15-16.30 Nanoparticles emission from electronic cigarettes (e-cigs) in simulated real life conditions: measurements of total number concentration and size distribution

J. Palmisani, A. Di Gilio, L. Palmieri, G. de Gennaro, University of Bari, Department of Biology, C. Abenavoli, M. Famele, R. Draisci, Istituto Superiore di Sanitá

16.30-16.45 Management of asbestos risk in buildings

S. Clarelli, ASSOAMIANTO, Milano

16.45-17.00 Salute e sicurezza degli operatori e conducenti di mezzi da lavoro impegnati in ambienti inquinati

F. Zaninello (Incofin srl), BMAir International BV

17.15-17.30 Air Pollution Abatement (APA) technology and its applications for air cleaning in confined environments

P. Tripodi, A. C. Barone, M. Viscioni, N. Scicutella, IsCLEANAIR Srl Rovereto, A. Avveduto, L. Pace, M. De Giovanni, F. Ferella, SPIn Srl, Roma, DIIIE Università degli Studi dell’Aquila, E. Ticconi, IsTECH Srl,  Roma

 

17.30 - Discussione e chiusura dei lavori

 

Sessione Poster

MC2-1 La qualità dell’aria in ambiente indoor nelle città italiane/S. Brini, F. De Maio, A. Lepore, Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale.

MC2-2 Indoor Air Quality assessment and study of different indoor and outdoor VOC and PM contributions within a School in Taranto City, South of Italy/A. Marzocca, R. Giua, Regional Agency for Environmental Protection and Prevention of the Puglia, Bari, A. Di Gilio, G. de Gennaro Department of Biology University of Bari, G. Farella, Department of Chemistry, University of Bari.

MC2-3 A new programmable electronic sampler for passive monitoring of atmospheric pollutants/I. Allegrini ENVINT SrL Montopoli di Sabina (RI).

MC2-4 Composti farmaceutici nelle polveri ambientali (sospese e di deposizione)/A. Cecinato, P. Romagnoli, C. Balducci, M. Perilli, Istituto Inquinamento Atmosferico CNR, Monterotondo RM.

MC2-5 Sostanze psicotrope nelle polveri di deposizione d’ambienti interni/A. Cecinato, P. Romagnoli, C. Balducci, M. Perilli, Istituto Inquinamento Atmosferico CNR, Monterotondo RM, A. Boudahene, Università Kasdi Merbah, Fac. Scienze matematiche e della materia, Ouargla, Algeria.

MC2-6 Investigating VOC of synthetic leathers designed for low–emissions automotive interiors

G. Zattini,  L. Giorgini University of Bologna, Department of Industrial Chemistry “Toso Montanari”,, University of Bologna, Interdepartmental Centre for Industrial Research on Advanced Applications in Mechanical Engineering,  CIRI-MAM, S. Ballardini Materials Technology, 2 3 Vulcaflex S.p.A., 2 Cotignola (RA),

MC2-7 Nanoparticles screening activity: verso una buona pratica per la gestione del rischio chimico nelle officine di manutenzione dei trasporti e dell’igiene ambientale/A. Sasso, ManTra.

MC2-8 Comfort Indoor: prevenzione e riduzione del rischio attraverso la gestione consapevole/P. Aversa, V. A. M Luprano, ENEA Dipartimento di Sostenibilità dei Sistemi Produttivi e Territoriali, A. Disi, ENEA Unità Tecnica per l’Efficienza Energetica, E. Bucci, Ingegnere edile, M. Gorgoglione, Ingegnere edile-architetto.

MC2-9 Adeguamento della ventilazione in edifici scolastici attraverso la misura della concentrazione di CO2/L. Schibuola, C. Tambani, Università IUAV di Venezia, M. Masé, S. Battaiotto, Studio SMA Srl.

MC2-10 Carbon dioxide balance of wooden structures: circular economy in the ecological building industry/D. Licciardello, S.L. Spatafora, L. Vizzini Department of economics and Business, University of Catania, C. Martelli C. F. V. Martelli Prefabbricati Di Martelli Salvatore & C. Sas, Bronte (Ct).

MC2-11 Contaminazione fungina aerodispersa in ambienti confinati a differente uso/P. M. B. Gucci, R. Briancesco, A.M. Coccia, I.  Lacchetti, G. La Rosa, L. Bonadonna, Istituto Superiore di Sanità – Dipartimento Ambiente e Salute.

MC2-12 Eco-innovation in Valcucine for a circular economy/V. Novelli, P. Geatti, L. Ceccon, A. Bettarel, Department of Economics and Statistics, University of Udine.

MC2-13 Wireless Sensor Network and IEEE 1451 Standard: an innovative and non-invasive way for indoor air quality control/ M. Prist, A. Monteriù, S. Longhi, Università Politecnica delle Marche, F. Giuggioloni, E. Caizer, Università di Trento, C. Verdini, Nabla Studio.