Programma
  • Martedì 7 Novembre 2017
  • 14:30 - 18:00
  • Memo
  • Sala Monitoring & Control

A cura di: Comitato Tecnico Scientifico Ecomondo , ISPRA, Società Chimica Italiana, Divisione di Chimica dell’Ambiente e dei Beni Culturali, Società Italiana di Medicina Ambientale

Ormai alla settima edizione, il convegno sulle emissioni odorigene di Ecomondo rappresenta un evento di riferimento per la comunità degli operatori del settore. La ricerca scientifica, i produttori di tecnologie, le politiche della pubblica amministrazione e le esperienze degli enti di controllo si confrontano e si contaminano su un tema che sta assumendo negli ultimi anni sempre maggior rilevanza nella programmazione ambientale degli insediamenti industriali. L’indirizzo dell’evento è curato dal tavolo tecnico nazionale sugli odori, coordinato da ISPRA, che presenterà, come consuetudine, uno stato dell’arte delle metodologie di monitoraggio e controllo, delle buone pratiche per la mitigazione del fenomeno e delle novità normative nazionali ed internazionali. Sono previsti interventi dei principali enti pubblici di ricerca che operano su questo fronte, la presentazione di casi studio e buone pratiche da parte delle amministrazioni pubbliche, degli enti di controllo e delle imprese che sviluppano tecnologie sul tema.     

Targeted Audience: industrie per il trattamento dei rifiuti e delle acque; Responsabili politici; Amministratori pubblici; Enti di controllo; Agenzie di controllo ambientale e di salute; Società di monitoraggio; Esecutori di R&D; Aziende private

Presidenti di sessione

Gianluigi de Gennaro, Università degli Studi di Bari “Aldo Moro”

Rosanna Laraia, Lucia Muto; ISPRA

 

Programma

 

14.30-14.40 Introduzione

14.40-15.00 I lavori dei gruppi CEN/TC 264/WG2 'Air quality-Determination of odour concentration by dynamic olfactometry' e CEN/TC 264/WG41 'Electronic sensors for odorant monitoring’: il punto e le prospettive ad oggi - GDL13–SNPA “Metodologie per la valutazione delle emissioni odorigene”: stato dei lavori per la redazione di un documento di sintesi

P. Barbieri, Università di Trieste; M. Brattoli, A.R.P.A Puglia

15.00-15.15 Tecnologie multisensore per il controllo continuo delle emissioni odorigene in campo ambientale

T. Zarra, V. Naddeo, V. Belgiorno; SEED - Sanitary Environmental Engineering Division, Dipartimento di Ingegneria Civile, Università degli Studi di Salerno

15.15-15.30 Monitoring VOCs and odour annoyance in residential areas nearby a petroleum plant

A. Di Gilio, J. Palmisani, S. Petraccone, A. Demarinis L., A. Fornaro, G. de Gennaro; Dipartimento di Biologia dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro, LabService Analytica srl

15.30-15.45 How to set up an odour management system

C. Mannebeck, M. Andresen; Olfasense GmbH

15.45-16.00 Piano di Monitoraggio Odori per Impianti Industriali Complessi e per Siti da Bonificare

G. Pittoni; Sartec Srl

16.00-16.15 Guidelines for landfill gas management in aftercare: replication strategy of life RE MIDA Project

I. Pecorini, D. Bacchi R. L. Caselli, S. Spadi; DIEF - Dipartimento di Ingegneria Industriale Università degli Studi di Firenze

16.15-16.30 Problemi di impatto olfattivo: approccio integrato dalla misura alla definizione di un presidio

S. Rivilli, R. Snidar; LOD Srl, Labiotest Srl

16.30-16.45 Studio delle emissioni odorigene e ammoniacali dalle vasche di stoccaggio dei reflui zootecnici

V. Orzia, L. Cornoa, M. E. Chiodinib, M. Acutisb, F. Adania; Università degli Studi di Milano

16.45-17.00 Biofiltration prototyes for methane oxidation in landfill aftercare and abatement of NMVOCs and odorous compounds

I. Pecorini, D. Bacchi, E. Rossi, G. Ferrara, R. L. Caselli, L. Zipoli, F. Menghetti; DIEF - Dipartimento di Ingegneria Industriale Università degli Studi di Firenze

17.00-17.15 Environmental odor pollution. A GC-MS/O study with OdorPrep sampling approach

I.Battaglia, E.Davoli, G. De Gennaro, A. Di Gilio, J. Palmisani; LabService Analytica srl, Environmental Health Sciences Department IRCCS-Istituto di Ricerche Farmacologiche “Mario Negri”, Dipartimento di Biologia dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro

17.15-17.30 Stima delle emissioni odorigene da sorgenti ignote utilizzando un modello di dispersione adjoint

G. Tinarelli, F. Uboldi; Arianet Srl

17.30-17.45 Emissioni odorigene da discarica: simulazione della dispersione con il modello avanzato MicroSpray, al fine di valutare l'effetto di confinamento dell'odore determinato dalla morfologia della discarica e da una barriera arborea

A. Mantovani, M. Benzo; Osmotech Srl

 

17.45-18.00 Discussione e conclusioni