Programma
  • Martedì 7 Novembre 2017
  • 10:00 - 18:00
  • Memo
  • Sala Reclaim Expo

La sessione si pone il fine di fornire preliminarmente una visione di insieme della diffusione del rischio idrogeologico (alluvioni e frane) in Italia e la sfida che attende il Paese, in materia di zonazione e gestione, con il passaggio dalle Autorità di Bacino ai Distretti Idrografici. In presenza di un rischio particolarmente elevato sull’intero territorio nazionale si forniscono, quindi, i criteri e gli strumenti per una sua gestione sostenibile sia con interventi non strutturali e di pianificazione e sia con interventi strutturali, rivolgendo particolare attenzione alle nuove tecnologie che  rispettano l’ambiente e riducono, talora in misura significativa, i costi di realizzazione e manutenzione. Con un quadro normativo, tecnico e scientifico così delineato l’attenzione è, infine, posta alle prospettive politiche e normative che possono dare luogo ad una nuova gestione in grado di tramutare  problematiche particolarmente gravi in opportunità di salvaguardia e di sviluppo del Paese.

Targeted audience: Gli interventi sono mirati ad un pubblico interessato alle problematiche relative al dissesto idrogeologico, ma non composto esclusivamente da specialisti del settore

 

Programma

 

10.00-10.30 Diffusione del rischio in Italia

Domenico Andreis, CESI SpA, Milano

Mauro Grassi, Italiasicura

 

10.30-13.00 I processi di pianificazione dai bacini ai distretti idrografici

 

La gestione del rischio idraulico nel bacino del Po

Meuccio Berselli, Segretario Generale Autorità di Bacino Distrettuale Po

 

Gestire e governare strumenti di pianificazione transfrontalieri

Michele Ferri, Autorità di Bacino Distrettuale Alpi Orientali

 

L’acqua : dalla siccità alle alluvioni

Massimo Lucchesi, Segretario Generale Autorità di Bacino Distrettuale Appennino Settentrionale

 

Le misure strutturali e non strutturali per la mitigazione del rischio idrogeologico

Erasmo De Angelis, Segretario Generale Autorità di Bacino Distrettuale Appennino Centrale

 

Dai Piani di Assetto Idrogeologico ai Piani di Gestione del rischio idrogeologico a livello di distretto

Vera Corbelli, Segretario Generale Autorità di Bacino Distrettuale Appennino Meridionale

 

13.00-13.30 Discussione

 

13.30-14.30 Intervallo

 

14.30-16.30 La gestione sostenibile del rischio da frana

 

Analisi, valutazione e mitigazione del rischio

Leonardo Cascini, Università di Salerno

 

Interventi di mitigazione con tecnologie tradizionali

Giovanni Vaciago, Studio Geotecnico Italiano, Milano

 

Interventi di mitigazione con tecnologie innovative

Daniele Cazzuffi, CESI SpA, Milano

 

Modelli di calcolo avanzati per il dimensionamento degli interventi di mitigazione

Andrea Galli, Politecnico di Milano

 

16.30-17.30 Verso una nuova industria di gestione del rischio

Casi applicativi a cura di aziende del settore

Huesker, Officine Maccaferri, Prati Armati, Tenax, Viganò Pavitex

 

17.30-18.00 Discussione e Conclusioni