Programma
  • Martedì 7 Novembre 2017
  • 10:00 - 18:00
  • Memo
  • Sala Ravezzi 2 Hall Sud
  • Franco Cecchi Professore ordinario di Ingegneria Chimica presso il Dipartimento di Biotecnologie, Università degli Studi di Verona

A cura di: Comitato Tecnico Scientifico Ecomondo; DG RTD, Commissione Europea; ASSOBIOTEC; Progetto RES URBIS H2020; Progetto H2020 SMART PLANT

In un contesto di “economia circolare”, la gestione integrata di diversi flussi organici di rifiuti generati nelle aree urbane può consentire la loro valorizzazione attraverso il recupero delle risorse materiali (azoto e fosforo) e lo sviluppo di nuovi bio-materiali e/o bio-carburanti. L'integrazione del trattamento dei rifiuti organici urbani con le acque reflue e i relativi fanghi di depurazione può consentire l'utilizzo ottimale delle tecnologie disponibili e può accelerare lo sviluppo di tecnologie emergenti, soprattutto verso bio-prodotti con un valore aggiunto più elevato. Queste innovative catene tecnologiche possono inserirsi in processi già applicati come quelli per la produzione combinata di compost e biogas. Inoltre, la gestione integrata dei flussi organici secondari di origine urbana potrebbe essere estesa ad altri rifiuti, come quelli generati dal settore agroindustriale, dalla grande distribuzione e dal commercio all'ingrosso, che presentano composizioni simili e sono spesso prodotti nelle aree periurbane. Mediante questa gestione integrata devono ovviamente essere affrontati anche tematiche relative alla salute e alla sicurezza dell’uomo e alla sostenibilità ambientale, che richiedono la definizione di nuovi "criteri di cessazione della qualificazione di rifiuto" adeguati alle nuove catene tecnologiche e ai nuovi bio-materiali e bio-prodotti. Questo approccio è fondamentale per creare l'interazione necessaria tra i settori della "gestione dei rifiuti/delle acque reflue" da un lato e dei segmenti a valle relativi alla produzione e al collocamento dei bio-prodotti dall’altro.

Targeted audience: aziende pubbliche e private operanti nei settori della gestione dei rifiuti e/o dell’acqua, aziende del settore biotecnologico (es. produzione di bio-plastica), autorità pubbliche locali e regionali, associazioni di imprese.

 

Programma

SESSIONE I: Esperienze avanzate di gestione di reflui e rifiuti urbani in aree Europee

 

Presidenti di sessione

Paolo Pavan, Università di Venezia Ca' Foscari

Mauro Majone, Università La Sapienza di Roma

 

10.00-10.15 Urban biowaste to biobased products: capturing the value of urban biowaste resources

Andrea Accorigi, DG Research & Innovation Unit F2

10.15-10.30 Trattamento integrato di acque reflue urbane e frazione organica di RSU: i pretrattamenti, due esperienze di piena scala

Franco Cecchi e Giulia Moretto

10.30-10.45 Integrated management in the Metropolitan Area of Barcelona

Juan Carlos Fernandez Valles, Area Metropolitana de Barcelona

10.45-11.00 Cluster del Galles del Sud

Alan Guwy, Università del Galles del Sud

11.00-11.15 Progetto Wcycle: transizione dell’area urbana in economia circolare

Igor Kos, Maribor Mayors Cabinet and the Institute Wcycle Maribor

11.15-11.30 L’esperienza di SESA SpA nella valorizzazione della frazione organica dei rifiuti solidi urbani da raccolta differenziata

Tiziano Bonato, SESA spa

11.30-11.45 Discussione

 

SESSIONE II: Approcci e tecnologie emergenti dalla ricerca e dall'innovazione

(sessione organizzata da CTS, con presentazioni di progetti in corso nazionali ed europei di ricerca e innovazione, da parte dei rispettivi coordinatori).

 

Presidenti di sessione

Franco Cecchi, Università di Verona

Giuseppe Mininni, CNR-Istituto di Ricerca Sulle Acque

 

11.45-12.00 Risorse da rifiuti urbani – Progetto RES URBIS;

Mauro Majone, Università La Sapienza di Roma

12.00-12.15 Zero rifiuti agricoli: approcci innovativi per trasformare i rifiuti agricoli in risorse ecologiche ed economiche;

Nathalie Gontard, Institute National de la Recherche Agronomique (INRA)

12.15-12.30 Estendere le Tecniche di Recupero Materia a basse emissioni di carbonio per migliorare gli impianti esistenti di trattamento delle acque reflue – SMART Plant

Francesco Fatone, Università Politecnica delle Marche

12.30-12.45 Direzioni e prospettive di una gestione avanzata dei fanghi nella UE;

Giuseppe Mininni, CNR-Istituto di Ricerca Sulle Acque

12.45-13.15 Discussione

 

SESSIONE III: Esperienze industriali di valorizzazione dei flussi secondari

Sessione organizzata in collaborazione con ASSOBIOTEC

 

Presidenti di sessione

Mario Bonaccorso, ASSOBIOTEC

Mauro Majone, Università La Sapienza di Roma

 

14.15-14.30 Esperienza di produzione polyhydroxyalkanoate della cultura mista: approfondimenti sulle qualità per il potenziale di mercato

Alan Werker, Promiko AB

14.30-14.45 Urban Biorefinery PERSEO Bioethanol®: bioetanolo, bioprodotti e bioenergia da rifiuti solidi urbani organici

Caterina Coll Lozano, IMECAL

14.45-15.00 Il "riciclaggio chimico" dei rifiuti residui: un caso di studio su scala industriale di una transizione verso un'economia circolare

Alex Miles, ENERKEM

15.00-15.15 Riciclare gli scarti da prodotti assorbenti igienici implementando una multi-purpose bioraffineria: il progetto Embraced

Marcello Somma, Fater SpA, Direttore R&D and Business Development AHP-R

15.15-15.30 Discussione

 

SESSIONE IV Come chiudere il cerchio (se un segmento gestisce i rifiuti urbani).

Aspetti chiave delle metodologie e delle loro peculiarità nella gestione dei rifiuti urbani

 

Presidenti di sessione

Paolo Pavan, Università di Venezia Ca' Foscari

Giuseppe Mininni, CNR-Istituto di Ricerca Sulle Acque

15.30-15.45 L'analisi del ciclo di vita

Alessio Boldrin, Università tecnica della Danimarca

15.45-16.00 “Costo” dei rifiuti e modelli di business

Fabiana Fantinel, InnoEXC

16.00-16.15 I criteri “end of waste” per bioprodotti innovative da rifiuti

David Bolzonella, Università di Verona

16.15-16.30 La percezione sociale dei beni di consumo basati sui rifiuti: coinvolgere il consumatore nella strategia di approvvigionamento a ciclo chiuso

Ivan Russo, Università di Verona

16.30-16.45 Discussione

16.45-18.00 Tavola rotonda con relatori e discussione finale con interventi dal pubblico

Interventi su invito di:

Andrea Lanuzza, CAP-Group

Michele Trimboli, ATO- ME3

Daniele Renzi, ATS srl

Giovanni Gatti, Provincia Autonoma di Trento

Alessandro Carfagnini, Sabio srl

 

Discussione con il pubblico

 

È prevista la traduzione simultanea italiano-inglese